fbpx

Macaone Comunicazione

Il Planetario di Padova a 8k

Il Planetario di Padova
a Risoluzione 8K

Il 18 giugno è stato inaugurato il nuovo sistema di proiezioni del Planetario di Padova. Grazie ai proiettori alla risoluzione di 8K che garantiscono colori brillanti e maggiore contrasto esaltando la qualità delle immagini e gli effetti speciali della grafica 3D, gli spettatori si possono immergere in un “viaggio stellare” davvero unico in Italia.

 

Sono 60 i comodi posti a sedere sotto la cupola trasparente, con sedili ribaltabili, un potente software ed una voce narrante dal vivo vi condurranno in un’esperienza adatta a tutte le età. Le stelle e l’universo affascinando grandi e piccini e grazie alla maestria degli astronomi, che oltre a spettacoli in video propongono lezioni ed interazioni in live show, sarete coinvolti in una proiezione digitale a 6 canali con esperienze in 3D.

 

Tutto questo è stato possibile grazie alla lungimiranza del Comune di Padova che ha chiesto la collaborazione della ditta SkySkan, la migliore al mondo nella la costruzione di Planetari, che in poche settimane, dopo lo studio di un importante progetto, ha realizzato a giugno 2019 il nuovo sistema di proiezioni. 

Durante la giornata di inaugurazione, Roberto Sannevigo, coordinatore Planetario di Padova ha illustrato le nuove potenzialità dei proiettori e Dario Tiveron di Sky Skan Europa, Direttore FDDB.org FullDome Database e consigliere direttivo PLANit Associazione Planetari Italiani, ha spiegato lo straordinario lavoro della sua azienda, che costruisce planetari in tutto il mondo.

 

Proprio qualche mese fa è stato premiato al Reflections of the Universe, the 4th iteration of the Russian Fulldome Festival and Planetarium Conference da Valentina Tereshkova, la prima donna che ha viaggiato nello spazio. Luca Nobili, astronomo del Planetario ha messo a proprio agio il pubblico per prepararlo allo stupore delle stelle. 

La meraviglia è accaduta infatti quando le luci si sono abbassate e nella cupola si è materializzato il filmato dimostrativo delle nuove potenzialità del Planetario, per passare poi a scoprire in live show, con l’astronoma Elena Lazzaretto il cielo del mese che possiamo osservare da Prato della Valle e dalla Specola. Ma non solo stelle, le potenzialità dei proiettori ci guidano in in viaggio all’interno della storia dell’arte attraverso la proiezione panoramica della Cappella degli Scrovegni. 

 

 

Visitare il Planetario di Padova oggi, il più bello e rinnovato d’Italia, è sempre un’esperienza emozionante a partire dalla location: una piccola oasi verde all’interno delle mura e del parco dell’ex macello di Padova.

La struttura di macellazione, costruita nel 1908, conserva ancora le attrezzature che servivano al trasporto e macellazione degli animali, ed oggi è un luogo antropologico di eccellenza, che ospita varie associazioni e mostre d’arte.

 

Nel 2009 è stato scelto appositamente questo spazio per costruire il Planetario di Padova in una forma completamente rinnovata, con con videoproiezione digitale a sei canali. In 10 anni ha visto succedersi oltre 7.500 presentazioni e più di 300.000 visitatori, grazie agli eventi speciali con musica dal vivo e visione delle stelle, visione guidata del sole, e molti eventi speciali che lo hanno reso un vanto per la cittadina. 

 

Marco Bregolato – Divulgatore di Astronomia pratica

«Un planetario rinnovato e digitale, che lo porta ad essere il primo in Italia a 8K di definizione. Hanno lavorato a lungo per sostituire tutti i proiettori, cambiare il software e l’hardware, mantenendo intatta l’architettura della cupola. Ad oggi il Planetario Patavino sta diventando uno dei migliori d’Europa e per questo il comune di Padova ha decisono di migliorarlo, anche grazie al nostro impegno, dato che abbiamo superato le 300.000 visite dal 2009. Sono stati 10 anni di grandi soddisfazioni, ogni anno abbiamo 18.000 studenti di scuole diverse in visita. Oggi siamo molto felici e speriamo ci auguriamo di potervi offrire un’esperienza davvero speciale»

 

Il prossimo appuntamento al Planetario è nella prima settimana di luglio 2019, in occasione dei 50 anni dallo sbarco del primo uomo sulla Luna, una settimana per ricordare un’impresa quasi incredibile che ha segnato la storia umana e per saperne di più con informazioni, osservazioni, spettacolari proiezioni, emozione e divertimento.

 

Info
Planetario di Padova

Via Alvise Cornaro, 1 – Padova

Info e Prenotazioni in Segreteria T. 049 773677 

da Lunedì al Sabato ore 9.00 – 12.00 e 16.30 – 19.30

 


www.planetariopadova.it
segreteria@planetariopadova.it